Sai lavarti i capelli ?

SAI LAVARTI I CAPELLI ?

Una domanda che all’apparenza puà apparire provocatoria e scontanta. Ma sono proprio i gesti più semplici ed ovvi che talvolta nscondono insidie impensabili.

Uno dei fattori più sottovalutati nel campo dei capelli, anche a livello professionale, è la corretta detersione.

Per corretta detersione si intende sia l’utilizzo di prodotti detergenti seri ed efficaci adeguati al nostro tipo di capelli, sia la frequenza con cui effettuare la detersione in base alle nostre abitudini di vita quotidiana.

Nella mia modesta esperienza in questo ambiente, a contatto sia con i professionisti del settore e sopratutto con i grossisti (termometro del mercato), mi sono accorto più di una volta che lo shampoo è considerato un prodotto low cost.

Qualche anno fà ho dovuto smettere di produrre il mio shampoo “più economico”, ma comunque sempre buono e sufficiente per il corretto lavaggio, perchè i grossisti lo ritenevano fuori mercato in virtù dell’aumento di 20 centesimi al litro in un anno!!!

Un prodotto di importanza relativa su cui non vale spendere più di tanto. Uno vale l’altro specialmente se costa poco, d’altronde è solamente un prodotto da “lavaggio”. Questi sono i commenti più frequenti dei grandi rivenditori, che contemporanemante si inchinano ai grandi marchi.

Sottovalutare lo shampoo è un ERRORE FATALE e sintomo di poca professionalità.

L’utilizzo di detergenti troppo economici o standard per tutti i clienti è un evidente sintomo di scarsa serietà.

Proprio l’acconciatore dovrebbe essere il primo a conoscere i nostri capelli ed a detergerli con lo shampoo più adeguato (lo stesso che ci consiglia poi di acquistare magari!!!) a dimostrazione della sua bravura.

Questo fa ancora più rabbia se pensiamo che il costo di un lavaggio, spesso,  equivale a quello che il parrucchiere sostiene per acquistare più o meno un litro di shampoo di buona qualità (che non sia di famosi marchi leader).

La corretta detersione sta alla base del lavoro del parrucchiere poichè sarà determinante per tutti i trattamenti che eseguirà successivamente.

Per questo motivo è stupido risparmiare pochi euro in questo delicato passaggio per poi rischiare di ripetere un lavoro più volte perchè non torna al meglio !!!

 

Una buona norma sarebbe che almeno una o due volte la settimana utilizzassimo anche una maschera ristrutturante specifica per i nostri capelli.

Diffidate da prodotti a basso o bassissimo costo, spendere qualcosa in più per uno shampoo è un investimento nella salute dei nostri capelli.

La corretta detersione dei nostri capelli è il primo fattore essenziale per mantenerli sani e belli. L’uso di prodotti non adeguati, troppo economici, scelti solo in base al profumo o peggio ancora alle pubblicità televisive vi si ritorcerà contro nella maggioranza dei casi.

Problemi di forfora, irritazioni, secchezza, opacizzazione dei capelli ed altre anomalie talvolta sono da attribuirsi proprio ad una detersione scorretta eseguita costantemente con prodotti scorretti per il nostro tipo di capelli.

 

 

COME LAVARE CORRETTAMENTE I CAPELLI ?

Per un corretto lavaggio dobbiamo seguire dei semplici passaggi ed evitare operazioni inutili e dannose:

  • Bagnamo i capelli con acqua tiepida, mai fredda, mai calda.
  • Applichiamo lo shampoo in modiche quantità. Non esageriamo, la quantità può variare a secondo della lunghezza dei capelli.
  • Massaggiamo delicatamente in maniera circolare sulla cute e poi sutte le lunghezze. Non effettuiamo massaggi troppo energici, i capelli in  questa fase sono più fragili e soggetti a rotture.
  • Dopo qualche minuto se reputiamo di aver deterso i capelli a sufficienza passare ad un abbondante risciacquo con acqua tiepida. Il risciacquo è fondamentale per eliminare tutti i residui sia di shampoo che di impurità e sporco legati al lavaggio.
  • Una o due volte a settimana è consigliabile abbinare allo shampoo l’utilizzo di un balsamo condizionante/protettivo o di una maschera ristrutturante a secondo del proprio tipo di capelli.
  • Asciughiamo delicatamente i capelli prima con un asciugamano ma senza frizionare troppo forte, quindi pettinare con un pettine largo ed  infine passare all’asciugatura a phon o sole. Se utilizzate un phon tenetelo alla giusta distanza ed a temperatura non troppo calda o danneggerete i capelli.

 

SHAMPOO TRADIZIONALE O DI ORIGINE VEGETALE ?

Questa scelta fondamentalmente è soggettiva e non comporta a livello pratico enormi differenze. Un buon shampoo può essere formulato sia con prodotti di sintesi che di origine vegetale mantendo standard di qualità e sicurezza identici.

Dovremmo evitare prodotti troppo aggressivi (generalmente rientrano nei tradizionali) specialmente se contenenti solo SLES (Sodium Laureth Sulfate) o schiumogeni sintetici dai suffissi -DEA -MEA..

I prodotti di origine vegetale oggi sono analoghi come efficacia a quelli tradizionali, sono più costisi e non ragiungono l’aggresssività di alcuni tensioattivi di sintesi come il citato SLES ed analoghi.

Le maggiori differenze trai due tipi sono quasi esclusivamente di carattere produttivo ed economico, mentre per quanto concerne qualità ed efficacia potrebbero essere identici.

Ognuno ritengo sia libero di valutare da solo cosa preferisce, senza farsi prendere per il naso da tutta una miriade di falsi miti e leggende metropolitane che circolano in rete.

Io, personalmente, ritengo opportuno che il mercato vada verso prodotti il più posibile eticamente responsabili. Vuol dire che al di là dell’origine del prodotto dovremmo valutare tutta una serie di fattori che stanno alla base della sua produzione e della sua successiva dispersione in natura.

 

QUALE LA GIUSTA FREQUENZA DI LAVAGGIO ?

Dobbiamo sempre valutare il nostro caso specifico in base alle nostre necesità ed esigenze sia lavorative o di vita, che di anomalie o problematiche esistenti.

Mediamente dovremmo lavare i capelli almeno 2/3 volte a settimana. Se viviamo in grandi città a stretto contatto con gli inquinanti atmosferici questa frequenza potrebbe essere aumentata oppure utilizzare protettivi per capelli come ampaimente descritto nell’articolo del blog “Come proteggere i capelli?”.

Ovviamente ci sono tutta una serie di categorie lavorative o di sportivi che hanno una frequenza di lavaggio addirittura quotidiana. In questi casi dobbiamo fare molta attenzione a scegliere un opportuno shampoo per lavaggi frequenti. Infatti l’uso di un prodotto scorretto con frequenze di lavaggio così alte potrebbe creare notevoli danni ai nostri capelli.

 

COME SCEGLIERE IL PRODOTTO GIUSTO PER ME ?

Innanzi tutto dovremmo iniziare dal capire realmente quali sono le nostre necessità e problematiche. Gli shampoo non sono tutti uguali e quello che può risultare fantastico per un amico/a non è detto che sia adatto per noi.

  • COSAPEVOLEZZA, capire cosa contiene un prodotto ci può aiutare a fare una scrematura di partenza per scartare quelli contenenti ingredienti poco opportuni e obsoleti, se non deleteri.

 

  • INFORMAZIONE, strettamente legata al punto precedente, una corretta e semplice informazione di base di alcune norme e di cosa sono i capelli e cosa necessitano veramente, può aiutarci in un ulteriore selezione dei prodotti da cercare per le nostre necessità.

 

  • INTERNET, può rappresentare uno strumento ottimo per cercare piccole aziende o realtà che non sono presenti sul nostro territorio. Provare a capire cosa fanno e come lo fanno, potrebbe aiutarci a scovare un certo numero di opzioni sul mercato che non pensavamo nemmeno. Il mio consiglio è di vedere se i prodotti in vendita sono correlati dal loro INCI, la trasparenza è sempre sintomo di correttezza e merita fiducia.

 

  • PROVARE, banale e scontato ma alla fine dobbiamo prendere una decisione e provare il prodotto che riteniamo migliore sulla base di tutte le informazioni raccolte. Se non è andata bene o benissimo dobbiamo riprovare, magari con gli altri prodotti che avevamo messo nella nostra ipotetica lista dei preferiti.

 

 

DI CHI POSSO FIDARMI PER CHIEDERE UN CONSIGLIO ?

Domanda da 1 milione di dollari, io direi di tutti e di nessuno a parte te.

I cosidetti “esperti” di settore sulla carta sono numerosi, Dermatologi Tricologi, Farmacisti, Parrucchieri, Naturopati, ecc.

Ovviamente nessuno può vantare imparzialità assoluta, compreso chi sta scrivendo questo articolo.

Se chiediamo ad un dermatologo tricologo ci indirizzarà a prodotti specifici se avremmo delle particolari problematiche cutanee altrimenti dovrebbe darci solo dei consigli di massima. Il suo ruolo di medico dovrebbe impedirgli di consigliarci marche particolari di prodotti sul mercato.

Se chiediamo ad un farmacista avrà sicuramente un prodotto adatto a noi, proprio tra quelli che vende nella sua farmacia.

Se chiediamo ad un parrucchiere, ovviamente ti consiglierà uno dei suoi prodotti.

E così via. Chi tra tutti loro ci sta consigliando in maniera totalmente imparziale?

Io stesso vendo prodotti per capelli ed è scontato che li reputi ottimi, magari a differenza di molti altri, non cerco solo di venderti un prodotto ma ho piacere di spiegarti come lo faccio e cosa al suo interno esplica una certa funzione.

Parole d’ordine INFORMAZIONE e CONSAPEVOLEZZA.

Ci sono moltissimi professionisti del settore (intendo chiunque lavori o venda prodotti per capelli) bravissimi e degni di fiducia, ma nessuno può mettere la mano sul fuoco sulla loro imparzialità, magari anche involontaria perchè a loro volta si fidano di fornitori che possono essere più o meni corretti.

Quindi l’ultima parola sta sempre a te e per questo avere delle corrette informazioni ti può aiutare a decidere e scegliere meglio.

 

CONCLUSIONI

In conclusione riflettete bene quando valutate l’acquisto di uno shampoo perchè sta alla base della salute e bellezza dei vostri capelli.

Non scegliete solo in base alle offerte del supermercato piuttosto che le pubblicità televisive, informatevi e magari spendete un paio di euro in più perchè state investendo nella vostra igiene e bellezza.

 

 

P.S.

Attenzione la funzione di uno shampoo al 95% è quella di detergere correttamente la cute ed i capelli. Il suo ridotto tempo di applicazione raramente è sufficiente per vantare proprietà ulteriori che si dimostrino efficaci.

 

P.P.S.

La funzione dello shampoo è di lavare, quella del balsamo di disciplinare e quella della maschera di ristrutturare.

Semplici ed ovvie raccomandazioni che però in questo settore spesso vengono confuse e mascherate per fini puramente commerciali.

​Iscriviti alla NEWSLETTER

​Ricevi subito il tuo COUPON sconto del 20% da utilizzare nel nostro SHOP Online.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *